Sfogliando tra le pagine del Forno

sabato 14 luglio 2012

Esperimenti per morire d'Estate: Torta Rustica di Pane e Pesche

V'è mai capitato di sentire la frase:" Cara, stasera vengono a cena gli amici?" e nello stesso momento vi rendete conto che: A-Casa sembra essere il campo di Conan il Barbaro. B-Il Frigo è vuoto. C- L'esperimento dolciario che volevate fare non potete farlo perchè tra pulire casa, fare la spesa, preparare non avrete il tempo ne la concentrazione.  Quindi mentre escogitate il delitto perfetto ai danni di quel sorriso adorabile che appartiene a quel tenero sprovveduto che vi guarda come dire: "Non è un problema vero?" mettete in moto la macchina organizzatrice di rara efficenza che sapete diventare solo e unicamente nei momenti più critici.
Questo è accaduto praticamente ieri. Lui, tranquille è ancora vivo, ma pieno di quei sorrisi e coccole per tentare di farsi perdonare. Anche perchè, eh si, c'è anche un seguito a tutto ciò. Dopo aver sistemato casa, fatta la spesa, cucinato, fatto anche il dolce, non l'esperimento che mi ero prefissata, rischiando di farci morire tutti  per il caldo per il forno che trottava allegramente, mi arriva la telefonata degli amici che han deciso di trasferire la cena a casa di uno di loro, perchè a casa mia i cani non possono entrare, qui regnano al momento tre gatti poco propensi alla compagnia canina, e non potevano lasciare a casa il piccolo.
Quindi....Trasferisci le portate nei vari porta pranzo tra cui: Pasta fredda, Uova con crema di tonno, l'Hummus di lenticchie, il pane  e infine il dolce: La Torta Rustica di Pane e Pesche, mai fatta e che speravo fosse quanto meno mangiabile!
Era buona. L'unico accorgimento per non metterci troppo a cuocerla come ho fatto io di usare o meno impasto o una tortiera più grande!

Ingredienti per una tortiea di 27 cm:

450 g di Pane Raffermo
130 g di Zucchero di Canna
150 g di Mandorle con la pellicina
50 g di Burro
1 L di Latte
3 Cucchiai di Farina 00
3 Cucchiai di Farina di Farro
3 Pesche Bianche (se dure meglio)
3 Uova
1 Pizzico di Sale
1 cucchiaino di estratto di Vaniglia







 Ricetta:

Fate bollire il Latte e poi versatelo sul pane tagliato a pezzi in una bella ciotola capiente, e fatelo riposare un'oretta. Accendete il forno a 180°, aprite tutte le finestre e non odiatemi! Schiacciate il pane con una forchetta e poi unite lo zucchero, le due farine, la vaniglia, le mandorle tritate e un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto, prima di aggiungere le uova. Sbucciate e tagliate le pesche e unitele all'impasto, prima di infornare  ricordatevi di porre sopra il dolce dei fiocchi di burro. Foderate una tortiera con carta da forno, e poi lasciate cuocere per circa un'ora, fino a che  il dolce non si asciuga.
Da servire tiepido o a temperatura ambiente spolverato da un po' di zucchero a velo.


E con piacere con questo esperimento partecipo al Contest di Morena di Luglio:


I Consigli del Forno:

La ricetta originale  voleva le mele al posto delle Pesche e le noci al posto delle mandorle, più autunnale e ve la consiglio quando le giornate saranno meno calde!


19 commenti:

  1. Bravissima Isabeau :) mi piace molto questa versione, originale e da provare! Anche io qualche giorno fa ho fatto una torta dal sapore rustico, albicocche e pane nero di segale :) Complimenti e buon week end :)

    RispondiElimina
  2. Un menu allettante!!!Hai tre mici? Che bello !!!!Io ho cane, gatto e coniglietto, ma in piani diversi!!!Buonissima questa torta, da copiare.Ciao, buon fine settimana..

    RispondiElimina
  3. Isabeau cara,..sei davvero molto brava!!!!Te lo voglio dire...mi piace tantissimo questo dolce!!!Ti mando un grande abbraccio e ti auguro un ottimo we!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Isabeau!!Mi piacciono i dolci rustici, ottima la tua versione estiva!!!
    Ti mando un bacio grande grande e ti auguro una felice serata!!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  5. Cara, anche a me questa cose fanno diventare matta!!!! Mi prende l'ansia, ho paura di non riuscire a fare tutto in tempo e corro come una pazza per la casa cercando di fare più in fretta possibile!!!!
    Ma tu sei stata bravissima e ce l'hai fatta! Peccato che poi vi siete trasferiti quindi la casa potevi anche non pulirla!!!!!
    La tua torta mi attira molto, col pane, le pesche, le mandorle... molto invitante.
    Inserita x la mia sfida di luglio!
    Buona domenica e un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Ciao Isabeau, interessante il tuo blog! Ora sono una tua sostenitrice!
    Questi adorabili maritini, sono stati abituati troppo bene da noi, così per loro non è un problema invitare degli amici a casa e senza preavviso, giusto?
    Passa atrovarmi e unisiciti ai miei sostenitori, così saremo sempre in contatto!!
    A presto
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  7. Non ci posso credere? Dopo tutto lo scombussolamento, t'è toccatao anche tarsfeririti con tutta la cena?!?!?! Questa è fortuna!!!
    La tua torta scommetto che l'anno spazzolata in un baleno :) Mi piacciono un sacco questi dolci un po' rustici che profumano di casa e adoro le pesche bianche. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  8. Complimenti per il tuo spirito prima di tutto!!!!! Hai fatto la cena e ti sei pure trasferita accontentando in tutto e per tutto, gli altri. Questa è una dote che ammiro molto in te.Il tuo blog lo trovo molto bello, ti rispecchia in pieno e da oggi sono una tua lettrice fissa.Se ti va di contraccambiare, ci farebbe piacere.Ciao.

    RispondiElimina
  9. Mamma mia sei stata più che brava! Ma noi donne siamo multitasking e riusciamo a fare contemporaneamente un sacco di cose!!!
    La torta non la conoscevo con il pane ma me la segno:) un bacione

    RispondiElimina
  10. Un dolce buonissimo, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  11. sìììì pure io la faccio con le mele, ma direi che con le pesche è ancora più buona, brava Isabeau!!!!

    RispondiElimina
  12. Una torta golosa proprio!!!!!!!! e ragazza che grinta e velocità....Sei riuscita a fare tutto come solo le donne sanno fare COMPLIMENTIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  13. Amo la torta di pane anche se la tua versione non la conoscevo!! brava

    RispondiElimina
  14. diversissima dalla mia...molto bella però!

    RispondiElimina
  15. le torte rustiche mi piacciono da impazzire, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Uhmm sarà per morire d'estate ma col sorriso perche dev'essere di un buonooo..Slurp!

    Bellissima ricetta Isabeau, proverò a farla perche mi garba un sacco!! :-))

    Se ti va pasa dal nostro blog che abbiamo in atto il contest per l'estate: Un pic-nic in riva al mare:
    http://www.saporidicasamia.com/2012/06/un-pic-nic-in-riva-al-mare.html

    Ci uniamo ai tuoi followers :-)

    A presto!

    Lucy :-)

    RispondiElimina
  17. Sei stata bravissima... noi donne siamo piene di risorse nascoste e facciamo talmente tante cose che a volte ci stupiamo di noi stesse.
    Bellissima ricetta ... da provare
    Buona domenica.
    Un bacio

    RispondiElimina
  18. Adorabile il nome di questo post! Mi sono appena unita ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere passa a trovarmi. A presto!

    RispondiElimina
  19. wow!! quante belle ricette mi hai conquistata da oggi hai una fans in più se ti va vienimi a trovare ciao rosa

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti, critiche e quanto vi sentite di lasciare al vostro passaggio, anche un semplice saluto.